Prenotazioni 0444 91 36 11 / 0444 41 46 19

La sindrome dell’occhio secco si manifesta quando il liquido lacrimale è insufficiente, in quanto prodotto in minor quantità, o è alterato nella sua composizione pertanto può evaporare più facilmente o irritare l’occhio.

I disturbi sono la sensazione di corpo estraneo, il bruciore, il desiderio di tenere gli occhi chiusi e fotofobia (fastidio alla luce). Gli occhi possono essere arrossati e, paradossalmente, anche lacrimare (perché un occhio irritato lacrima).

Questa condizione non è grave ma molto fastidiosa per il paziente, costretto ad utilizzare, anche più volte al giorno, lubrificanti oculari (colliri e/o gel). Le condizioni climatiche ambientali (clima secco, vento, sole, aria condizionata, stufe, caminetti…) possono condizionare e accentuare il problema.