Prenotazioni 0444 91 36 11 / 0444 41 46 19

Diplopia significa “visione doppia”. Può essere monoculare, quando è causata prevalentemente da cataratta, astigmatismo non corretto o irregolarità della cornea, oppure binoculare, in tal caso responsabile è un disallineamento degli occhi, ossia uno “strabismo” orizzontale, verticale, torsionale e/o obliquo.

La diplopia può anche essere dovuta a disturbi neurologici, come malattie del sistema nervoso centrale, traumi, malattie neuro-muscolari, vascolari, diabete, ipertensione arteriosa….

Più frequentemente, la diplopia si manifesta nei casi di strabismo acquisito, ad insorgenza tipicamente nell’età adulta, o per scompenso di uno strabismo pre-esitente. In tali casi, il nostro sistema sensoriale (cervello) non è in grado di sovrapporre le due immagini provenienti da ciascun occhio, poiché non sono perfettamente allineate l’una rispetto all’altra. Invece, nel caso dello strabismo congenito, ad insorgenza precoce, la diplopia non si manifesta, poiché il cervello si abitua ad eliminare (sopprimere) l’immagine proveniente dall’occhio deviato.

La terapia della diplopia si avvale di lenti correttive, lenti prismatiche che favoriscono la fusione delle immagini sdoppiate. A volte, soprattutto quando lo strabismo è ampio, la chirurgia volta al riallineamento degli occhi è l’unica terapia possibile.